MenuMenu

  • Polenta Pronta

    Ormai da circa tre secoli, la polenta viene prodotta con granoturco miscelato assieme a grano saraceno o a semola bianca ma, in realtà, questo preparato di farina bollita in acqua salata presenta origini ...

    continua

    Preparala così

    con le schie

    Setacciare le schie, passarle nella farina e scuotere l'eccesso. In una padella scaldare abbondante olio; quando è bollente versarvi
    le schie e friggerle ...

    vai alla ricetta

    Scegli quella che fa per te

    Gialla o bianca che sia, la Polenta Casereccia accontenta le diverse tradizioni regionali, appagando al massimo
    anche i palati più esigenti, con sensazioni e gusti tipici dei tempi passati ...

    Linea polenta classica

    Non dimentichiamo la storiaOrmai da circa tre secoli, la polenta viene prodotta con granoturco miscelato assieme a grano saraceno o a semola bianca ma, in realtà, questo preparato di farina bollita in acqua salata presenta origini molto più antiche.
    Secondo gli studiosi di storia dell'alimentazione, i primi esempi arrivano già dai nostri antenati cavernicoli, che erano soliti macinare grani di cereali a diffusione spontanea per poi cuocerli in acqua e realizzare delle preparazioni, seppur piuttosto rozze, per certi aspetti molto simili a quelle odierne.

    Un piatto diffusosi in tempi remoti che oggi, nonostante le molteplici trasformazioni, continua ad essere prodotto e consumato in ogni parte del mondo, andando ad arricchire le tavole di popoli dalle tradizioni culinarie talvolta completamente differenti.

    Scegli quella che fa per teGialla o bianca che sia, la Polenta Casereccia accontenta le diverse tradizioni regionali, appagando al massimo anche i palati più esigenti, con sensazioni e gusti tipici dei tempi passati.

    Fino a qualche decennio fa, nelle cucine venete, quasi ogni giorno veniva celebrato il rito della preparazione della polenta bianca. Una pratica particolare che si contrappone alle usanze delle altre regioni italiane, dove, parlando di polenta, ci si riferisce sempre alla versione gialla.

    Rispetto a quest'ultima, quella bianca presenta un tipo di grana inferiore, un profumo meno deciso, una maggiore delicatezza e quasi una sorta di rispetto nei confronti del piatto che la accompagna e che, proprio da essa, viene esaltato.

    Schie fritte con polentaSetacciare le schie, passarle nella farina e scuotere l'eccesso.

    In una padella scaldare abbondante olio; quando è bollente versarvi le schie e friggerle per alcuni minuti.
    Una volta cotte levarle dal fuoco, adagiarle su carta per assorbire l'unto in eccesso ed insaporirle con una spruzzata di sale.

    Preparare la polenta tagliala a fette di 1 cm, disporle su un piatto e coprirle con le schie fritte.

    Vai a tutte le ricette

  • Benessere da assaporare

    La Polenta, che può essere considerata a tutti gli effetti come un piacevole sostituto del pane, dal punto di vista nutrizionale possiede una composizione a base di carboidrati, acqua e fibre
    a lento assorbimento ...

    continua

    Preparala così

    con il radicchio

    Tritare finemente la cipolla e soffriggerla con l'olio in una padella finché non è appassita, quindi aggiungere il radicchio pulito, lavato e tagliato per il lungo....

    vai alla ricetta

    Senza conservanti

    Senza conservanti, a basso contenuto di grassi e cotta al vapore nel pieno rispetto delle sue proprietà nutritive: la Polenta da Agricoltura Biologica Castello è una preziosa alleata in cucina anche, e soprattutto ...

    Linea polenta biologica

    Benessere da assaporareLa Polenta, che può essere considerata a tutti gli effetti come un piacevole sostituto del pane, dal punto di vista nutrizionale possiede una composizione a base di carboidrati, acqua e fibre a lento assorbimento, in grado di apportare un forte potere saziante.

    La lentezza dell'assorbimento deriva in primis dalla presenza dell'amido che, quando associato alle fibre, rallenta la digestione, riducendo al contempo anche i livelli ematici di insulina e glucosio.

    Oltre a ciò, va anche specificato che la polenta rappresenta un alimento caratterizzato da un apporto calorico piuttosto scarso, che lo trasforma in un prodotto leggero, adatto a qualsiasi genere di dieta.

    Senza conservantiSenza conservanti, a basso contenuto di grassi e cotta al vapore nel pieno rispetto delle sue proprietà nutritive: la Polenta da Agricoltura Biologica Castello è una preziosa alleata in cucina anche, e soprattutto, per la sua praticità in fase di preparazione.

    Al naturale, alla griglia o fritta, questa polenta accompagna alla perfezione formaggi teneri o stagionati, funghi, salumi e carni, diventando la soluzione ideale per chiunque ricerchi il gusto pur prestando attenzione a non esagerare con le calorie.

    Oltre a ciò consente anche di variare i sapori riducendo l'assunzione di farine bianche che, a causa del effetto irritante spesso apportato all'intestino, rischiano di determinare le cosiddette disbiosi intestinali, patologie capaci di diminuire le difese immunitarie.

    Polenta e radicchio in umidoTritare finemente la cipolla e soffriggerla con l'olio in una padella finché non è appassita, quindi aggiungere il radicchio pulito, lavato e tagliato per il lungo, e farlo rosolare a fuoco vivo.

    Aggiungere il concentrato di pomodoro ed il sugo dell'arrosto, diluendo se occorre con mestolini di brodo.
    Abbassare la fiamma e continuare la cottura ancora per qualche minuto a fuoco dolce, finché il radicchio non è pronto.

    Insaporire con una spruzzata di sale e con del pepe macinato al momento. Su un piatto da portata disporre le fette di polenta che precedentemente fatte abbrustolire in forno e versarci sopra il sughetto al radicchio.
    Servire in tavola la polenta caldissima.

    Vai a tutte le ricette

  • Gioca con la tua fantasia

    Negli ultimi tempi la polenta è stata rivalutata come una sana "ghiottoneria" dal carattere semplice e rustico, in grado di evocare allegria, armonia familiare e serenità: un alimento gustoso, ma al contempo ...

    continua

    Preparala così

    coi frutti di mare

    Abbrustolire le fette di polenta sulla griglia da entrambe le parti e sistemarle su un piatto da portata. Raccogliere i gamberetti ...

    Vai alla ricetta

    Tutto nelle tue mani!

    La pratica confezione "a tubolare" è stata studiata, progettata e realizzata appositamente per semplificare la preparazione di sfiziose tartine di polenta, da assaporare con abbinamenti diversi ...

    Linea polenta buffet

    Gioca con la tua fantasiaNegli ultimi tempi la polenta è stata rivalutata come una sana "ghiottoneria" dal carattere semplice e rustico, in grado di evocare allegria, armonia familiare e serenità: un alimento gustoso, ma al contempo leggero, ideale anche per spuntini, aperitivi e buffet.

    Questa linea di prodotti, infatti, può tranquillamente essere preparata in anticipo ed infornata qualche istante prima della messa in tavola: in appena 7-8 minuti nel forno tradizionale a 200 gradi o in soli 3 minuti nel microonde il gioco è fatto.

    Ciò che serve è solo un pizzico di fantasia per creare piccole composizioni culinarie dal gusto originale e sempre nuovo.

    Tutto nelle tue mani!La pratica confezione "a tubolare" è stata studiata, progettata e realizzata appositamente per semplificare la preparazione di sfiziose tartine di polenta, da assaporare con abbinamenti diversi a seconda del proprio gusto personale.

    La sezione circolare consente, infatti, di dare la giusta forma a questo "finger-food" che, se da un lato deve essere abbastanza largo da ospitare il topping, dall'altro deve presentarsi sufficientemente robusto da evitare che si scomponga in pezzi durante la cottura o l'assaggio.

    Praticità, velocità e gusto: caratteristiche proprie di tutti i prodotti Castello, che rappresentano sempre la soluzione ideale da proporre durante l'aperitivo, i pasti principali o la merenda.

    Medaglioni di polenta coi frutti di mareAbbrustolire le fette di polenta sulla griglia da entrambe le parti e sistemarle su un piatto da portata.
    Raccogliere i gamberetti e le cozze in una casseruola con un dito d'acqua, coprire il recipiente e lasciarlo sul fuoco per alcuni minuti, finché le cozze si aprono, eliminando le valve chiuse.

    Sgusciare i gamberetti privandoli del filo nero. Fare appassire in un tegame con il brodo vegetale la cipolla e l'aglio sbucciati e tritati, poi unirvi i moscardini puliti.
    Irrorare con il vino bianco, lasciare evaporare e aggiungere i pezzetti di pomodoro. Insaporire con sale e peperoncino e continuare la cottura a fuoco basso per 40 minuti.

    Aggiungere al sugo i frutti di mare e le erbe tritate: versare il preparato sulla polenta e servire subito.

    Vai a tutte le ricette

  • Trattati da Re

    Dall'esperienza quarantennale maturata dagli esperti di AL.CA FOOD nasce Polenta Reale, una nuova ricetta di polenta pronta, dal gusto tanto intenso ed autentico quanto avvolgente, diversa da tutti ...

    continua

    Preparala così

    con la lepre

    Pulire e lavare accuratamente la lepre,
    farla rosolare in una casseruola con lo speck, un filo d'olio extravergine di oliva, la carota e la cipolla ...

    vai alla ricetta

    Un formato tutto nuovo

    Polenta Reale è disponibile nei formati in vaschetta da 400 grammi o in panetto da 750 grammi: l'offerta in duplice veste della stessa ricetta nasce dal desiderio di soddisfare sia le esigenze di chi preferisce ...

    Linea polenta reale

    Trattati da ReDall'esperienza quarantennale maturata dagli esperti di AL.CA FOOD nasce Polenta Reale, una nuova ricetta di polenta pronta, dal gusto tanto intenso ed autentico quanto avvolgente, diversa da tutti gli altri prodotti presenti in commercio.

    Un risultato di eccellenza, frutto del sapiente processo produttivo adottato in fase di preparazione e dell'utilizzo di ingredienti selezionati di prima scelta, che rendono questa polenta degna di un vero e proprio pranzo da Re.

    Un formato tutto nuovoPolenta Reale è disponibile nei formati in vaschetta da 400 grammi o in panetto da 750 grammi: l'offerta in duplice veste della stessa ricetta nasce dal desiderio di soddisfare sia le esigenze di chi preferisce un prodotto conservabile a temperatura ambiente per 3 mesi, sia quelle di chi preferisce un prodotto già tagliato a fette da tenere in frigorifero.

    Da precisare che il panetto verticale da 400 grammi, del tutto nuovo per gli scaffali della GDO, si accompagna al pratico espositore da 10 confezioni, che ne favorisce la visibilità, la distribuzione e la rotazione a scaffale.

    Queste due soluzioni non fanno altro che testimoniare la disponibilità a comprendere da parte di AL.CA FOOD ed assecondare al massimo le preferenze di un pubblico che, senza alcun dubbio, deve ricevere un trattamento da Re.

    Polenta con la leprePulire e lavare accuratamente la lepre, farla rosolare in una casseruola con lo speck, un filo d'olio extravergine di oliva, la carota e la cipolla tritate finemente.

    Quando la carne è soffritta del tutto in superficie, spolverarla con 100 g di farina e bagnare con il vino. Alzare la fiamma per permettere l'evaporazione ed unire poi lo zucchero, il pomodoro filettato, la cannella, i pinoli, l'uvetta ammollata in acqua tiepida e la buccia di limone grattugiata, insaporendo col sale ed il pepe.

    Coprire tutto con il brodo e fare cuocere a fuoco lento per tre ore. Preparare la polenta, tagliarla a fette disponendole in un piatto da portata.

    Coprire le fette con la lepre bollente, spolverarla di pepe e servire.

    Vai a tutte le ricette

  • La classe entra in tavola

    AL.CA FOOD, azienda leader specializzata nella produzione di polenta pronta e confezionata, ha introdotto nel mercato un prodotto rivoluzionario, che presenta tutte ...

    continua

    Preparala così

    con il pesce spada

    Per il trancio di pesce spada: cuocere la Polenta Gourmet e far rosolare in una padella antiaderente con poco olio, aglio ed erbe aromatiche i tranci di spada. ...

    vai alla ricetta

    Più che una fetta di polenta

    Polenta Gourmet è disponibile in una pratica vaschetta da 350 grammi che, oltre a mantenere il prodotto in atmosfera controllata, gli assicura anche una "posizione" di prestigio ...

    Linea polenta gourmet

    La classe entra in tavolaAL.CA FOOD, azienda leader specializzata nella produzione di polenta pronta e confezionata, ha introdotto nel mercato un prodotto rivoluzionario, che presenta tutte le potenzialità necessarie a rivitalizzare e valorizzare al massimo l'intera categoria merceologica.

    Polenta Gourmet, con il suo inconfondibile design a forma di pannocchia di mais ed il suo gusto ricercato, si adatta perfettamente a tavole eleganti, a pietanze pregiate e ad un pubblico di consumatori finali quanto più esigente.

    La risposta ideale da proporre in circostanze particolari per stupire gli ospiti, sia dal punto di vista del formato, sia anche sotto l'aspetto del sapore, sempre delicato, appetitoso e davvero stuzzicante.

    Molto più che una fetta di polentaPolenta Gourmet è disponibile in una pratica vaschetta da 350 grammi che, oltre a mantenere il prodotto in atmosfera controllata, gli assicura anche una "posizione" di prestigio nell'area gourmant dei banchi frigo, dove i consumatori più esigenti, e talvolta qualificati, possono soddisfare il loro appetito, stuzzicando il palato con soluzioni di altissimo livello gastronomico.


    Trancio di pesce spada con polentaPer il trancio di pesce spada: cuocere la Polenta Gourmet e far rosolare in una padella antiaderente con poco olio, aglio ed erbe aromatiche i tranci di spada.

    Disporre nel centro del piatto di portata una o due fette di polenta, adagiarvi vicino lo spada scaloppato e guarnire con erbe aromatiche e origano.

    Vai a tutte le ricette

  • Per tutti i gusti

    Scegli il formato di polenta pronta che preferisci tra gialla o bianca ed a fette longitudinali o rotonde,
    per aggiungere un tocco
    di classe alla tua tavola. Se hai un palato raffinato, ma sempre ...

    continua

    Preparala così

    con carne e funghi

    Tagliare la polenta a fette spesse 1 cm e foderare il fondo e le pareti di una pirofila imburrata. Fare appassire la cipolla con l'olio e 20 g di burro ...

    vai alla ricetta

    Pronta all'uso

    Polenta già pronta e pre-tagliata a fette che, grazie alla pratica vaschetta salva-freschezza, si trasforma nella soluzione ideale per merende,
    aperitivi e buffet. Questa linea di prodotti ...

    Linea piatti pronti

    Per tutti i gustiScegli il formato di polenta pronta che preferisci tra gialla o bianca ed a fette longitudinali o rotonde, per aggiungere un tocco di classe alla tua tavola.

    Se hai un palato raffinato, ma sempre pronto a sperimentare nuovi sapori, lasciati sedurre dal gusto invitante delle nuove ricette con speck e formaggio, funghi porcini o tartufo.

    Un mix di prelibatezze, che potranno essere abbinate alle pietanze più differenti per valorizzarle, arricchirle e renderle ancora più succulente.

    Pronta all' usoPolenta già pronta e pre-tagliata a fette che, grazie alla pratica vaschetta salva-freschezza, si trasforma nella soluzione ideale da assaporare come antipasto, primo, secondo o contorno.

    La facilità e la praticità di preparazione della Polenta Pronta Castello la trasformano in una pietanza pratica e sfiziosa che può essere realizzata nel grill, nel forno, nel microonde o in padella. Servita calda in pochi minuti è pensata per accompagnare salumi, formaggi, sughi o qualunque altro abbinamento si desideri sperimentare.

    Pasticcio di polenta alla boscaiolaTagliare la polenta a fette spesse 1 cm e foderare il fondo e le pareti di una pirofila imburrata.
    Fare appassire la cipolla con l'olio e 20 g di burro e rosolarvi la carne. Salare e pepare, poi unire il concentrato di pomodoro diluito nel brodo caldo, mescolare e cuocere per 1 ora e mezza.
    Nel frattempo, in una padella rosolare l'aglio con 40 g di burro, togliere lo spicchio e cuocervi i funghi già puliti e tagliati a lamelle.
    Regolare di sale e pepe e unire il timo. Alternare nello stampo strati di polenta rispettivamente a ragù, funghi, fontina e pancetta.

    Terminare con la polenta, cospargere con qualche fiocchetto di burro e parmigiano grattugiato e passare in forno già caldo a 200° C per 30 minuti.
    Portare il forno a 180° C, fare cuocere per altri 10 minuti e servire in tavola.

    Vai a tutte le ricette

  • Come quelli di una volta

    Gli gnocchi rappresentano una pietanza antica che, negli anni, è stata sperimentata con ricette ed ingredienti diversi, andando a creare appetitosi piatti a base di patate, pane secco, verdure, tuberi o farine varie.

    continua

    Preparala così

    con asparagi e pancetta

    Preparare una bechamel con gli ingredienti classici e, a parte, pulire gli asparagi, privarli della parte fibrosa e tagliarli a rondelle medio-sottili ...

    vai alla ricetta

    Scegli il formato che fa per te

    Gli Gnocchi alla Romana Castello sono disponibili in diversi formati: a cilindro per chi presta attenzione al risparmio o in vassoio per ottenere ...

    Linea gnocchi alla romana

    Come quelli di una voltaGli gnocchi rappresentano una pietanza antica che, negli anni, è stata sperimentata con ricette ed ingredienti diversi, andando a creare appetitosi piatti a base di patate, pane secco, verdure, tuberi o farine varie.

    Esiste anche una versione al semolino, con cui è possibile ottenere gli gnocchi alla romana, diffusisi già nell'era degli antichi romani.

    All'epoca si preparavano i cosiddetti "pultes", una specie di polentina con farina ed acqua che ha dato a questo popolo l'appellativo di pultifago.

    In periodi successivi la denominazione è entrata nella cucina internazionale per identificare dei dischetti tondi di semolino, cotti nel latte con formaggio e tuorli d'uovo, arricchiti con verdure, insaccati o altro, e serviti come primo piatto, piatto unico o gustoso contorno.

    Scegli il formato che fa per teGli Gnocchi alla Romana Castello sono disponibili in diversi formati: a cilindro per chi presta attenzione al risparmio o in vassoio per ottenere un consumo più fresco. Le pezzature variano dai 1.000 grammi fino ai 300 grammi del cilindro piccolo. Scegli la confezione che meglio soddisfa le tue esigenze e… buon appetito!


    Gnocchi alla romana con asparagi e pancettaPreparare una bechamel con gli ingredienti classici e, a parte, pulire gli asparagi, privarli della parte fibrosa e tagliarli a rondelle medio-sottili, tenendo da parte alcune punte intere per la decorazione.
    Cuocerli al vapore per 7/8 min. e passarli al minipimer riducendoli a crema.

    Quando la bechamel è pronta, amalgamarvi la crema di asparagi e condire gli gnocchi già precedentemente disposti nella teglia.
    Completare con del parmigiano, infornarli a gratinare per il tempo necessario a colorirli, a 180° statico, posizione superiore.

    La pancetta a cubetti va passata in pentola a parte (perché resa più croccante) e disposta solo quando si impiatta.

    Vai a tutte le ricette